Leggi il post
Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ Natale. Ci siamo. E il nostro viaggio non poteva non prevedere una tappa natalizia, fatta di tanti colori, con il rosso che prevale.

A colorare l’arcobaleno della saluta stavolta è la frutta secca e candita: rossa, verde, blu-viola, bianca e arancione. Non c’è niente di più salutare che l’abituarci e l’abituare i nostri bambini a mangiare non solo frutta e verdura di stagione, meglio ancora se a km 0, ma anche frutta secca e candita.

L’uvetta o uva passa, le nocciole, la scorza di arancia e le ciliegie candite forniscono un valido aiuto nella regolarizzazione dell’intestino e contribuiscono al benessere delle ossa e dei muscoli. In particolare l’uva passa e la frutta secca in generale è energetica: contrasta la stanchezza, l’affaticamento muscolare e previene l’anemia.

Oltre alle straordinarie proprietà di questi frutti non bisogna sottovalutare che nel periodo natalizio oltre alla gola, anche l’occhio vuole la sua parte e quindi… a tutto colore!

Veniamo a noi e cerchiamo di rendere ancora più gustoso e colorato il Natale, preparando insieme la “Torta della notte di Natale”! Con i migliori Auguri per un Sereno Natale

La ricetta, come sempre, è consultabile su Instagram 🙂

Insegnante elementare, appassionata del suo lavoro e anche di cucina, ha un profilo Instagram tramite il quale veicola "le leccornie di Fabiana", dolci ricette tutte da sperimentare

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

TERMINI DI RIPUBBLICAZIONE

Puoi ripubblicare questo articolo online o in formato cartaceo con la nostra licenza Creative Commons. Non puoi modificare o accorciare il testo, devi attribuire l'articolo a Si Fa Scuola e devi includere il nome dell'autore nella tua ripubblicazione.

In caso di domande, inviare un'e-mail antonio.faccioli@soluzioniopen.com

License

Creative Commons License Attribution-NonCommercial-ShareAlikeCreative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike
Una colazione rossa: la torta di Natale